Ancora oggi le difficoltà interpersonali nascono da problemi di comunicazione.

Questa difficoltà incide nei rapporti genitori/figli, nei rapporti di coppia o nella sessualità. I sintomi che si presentano sono l’ansia, gli stati depressivi, gli attacchi di panico, conflitti intra coniugali e tra genitori e figli.

La psicoterapia si propone di aiutare la persona a risolvere i propri problemi esistenziali e relazionali, attraverso il colloquio e la relazione empatica con il terapeuta.

Nel singolo

Può accadere di trovarsi in situazioni di più o meno grande infelicità, in cui non si riesce più a trovare il senso della vita. Incontriamo sintomi di pesante malessere: depressione, ansia, attacchi di panico, difficoltà sociali, astenia ed apatia.

Con l’aiuto del terapeuta si cercano i motivi alla base della sofferenza e si può essere accompagnati fuori dal tunnel

“Le mie giornate sono
frantumi di vari universi
che non riescono a combaciare.
La mia fatica è mortale.”

Vincenzo Cardarelli

“Ho i nervi a pezzi stasera.
Sì a pezzi.
Resta con me.
Parlami.
Perchè non parli?
Parla.”

Thomas Stearns Eliot

Nella coppia

Intervengono a volte nella coppia momenti di pesanti difficoltà, nella comunicazione, nella sfera sessuale, nella comprensione reciproca.

Scopo della terapia è ritrovare la comunicazione costruttiva e ritrovarsi.

Nei casi in cui la coppia capisse di essere arrivata a un punto di non ritorno il terapeuta può aiutare a separarsi nella maniera meno conflittuale possibile, anche con la metodologia della mediazione.

Nel rapporto genitori/figli

I genitori possono avere la necessità dell’aiuto del terapeuta per superare momentanee difficoltà nel rapporto con i figli, in tutte le fasi della loro vita.

I genitori vengono aiutati dal terapeuta ad ascoltare e a comprendere i bisogni dei figli e a parlare con loro.

“La vita di un figlio è fatta di conquiste e di errori. Ciò di cui ha bisogno è una guida, non un giudice”

Elisabetta Rossini, Elena Urso

“Vedo sangue, pugnali e calze da donna, …
vedo letti, vedo corridoi, …
vedo coperte e organi e alberghi”

Pablo Neruda, “Acqua sessuale”

 

Nella sfera sessuale

I problemi sessuali, nel desiderio e nell’eccitazione, hanno origine nella psiche.

Il terapeuta in sessuologia aiuta il singolo o la coppia a rintracciare le cause psicologiche di questi problemi, individuando e superando le paure e le fantasie, a volte inquietanti, che causano il disagio.

Nella separazione
e nel lutto

La separazione degli amanti o la perdita di una persona cara è un evento fra i più dolorosi della vita: siamo all’improvviso mancanti di una parte importante di noi. L’altro, verso cui avevamo investito il nostro desiderio, non esiste più: è lontano, sparito.

Il lavoro con il terapeuta è quello dell’elaborazione della perdita e della ricostruzione della nostra identità per ritornare a vivere.

“Caduti dallo stesso ramo ci siamo separati
e tra noi il tempo è di cent’anni
e da cent’anni nella penombra
corro dietro di te”

Nâzim Hickmet

Chiudi il menu